Menu Chiudi

2020

Nel corso dell’anno vorremmo continuare le riflessioni iniziate con l’articolo  Perché muoiono i monasteri?

Chi avesse riflessioni ed esempi da rendere noti, ce li può inviare.

Quanto tempo ci vuole perché nasca un monastero?

Il diritto della chiesa stabilisce e aggiorna norme per la nascita di nuove fondazioni. Cor Orans stabilisce linee dettagliate e prudenti evidentemente cariche di molte esperienze.

La fantasia dello Spirito Santo, la risposta libera delle persone, le circostanze che Dio dispone o permette secondo il suo  insondabile disegno, fanno il resto. Proponiamo la storia di questa piccola Comunità in un Paese non facile, travagliato dalle guerre.

La storia di Mvanda. La si potrebbe raccontare così…

Il piccolo albero di Mvanda è stato piantato sulla collina di Kikoti, a Kikwit, in Repubblica Democratica del Congo (ex Zaire) nel 1991, su richiesta del vescovo di Kikwit, Mgr Eduard-Marie Mununu Kasiala, anche lui Trappista.

Anche se la diocesi contava già un numero considerevole di Comunità di vita apostolica, il fatto di impiantarvi la Vita Monastica fu una vera sfida. Non soltanto nei riguardi delle popolazioni ancora molto poco evangelizzate, ma anche in seno alla Chiesa locale che considerava avesse poco senso una tale vita in mezzo a una popolazione molto povera.

A proposito di Vita Contemplativa, la domanda è sempre la stessa:

“Perché tutte queste energie spese in pura perdita, allorché ci si potrebbe mettere a servizio dei poveri?”

Ma la risposta non può essere altra che quella di Gesù: “Lasciala fare”.