Menu Chiudi

CATTEDRA DI S. PIETRO

Matteo 16, 13-19

Voi chi dite che Io sia? – Tu sei il Cristo – tu sei Pietro

Da qualche tempo sto leggendo i libri di un cattolico Americano, Charles Taylor, che si è interessato al secolarismo. Cerca di capire come siamo passati da un mondo in cui era scontato il credere, a un mondo in cui questa è diventata una scelta difficile. Charles Taylor elenca molti elementi per spiegare questo passaggio, ma sottolinea soprattutto l’importanza del cambiamento della costruzione dell’identità nella persona. Per riassumere brevemente più di 2000 pagine, dice che siamo passati da una identità costruita su un dover essere, cioè una vocazione, a una identità fondata sulle proprie potenzialità, le capacità, centrata su se stessi, da Descartes in poi.

Nel vangelo di oggi Gesù ci proponeva una risposta, per costruire la nostra identità. Quando Pietro riconosce il Signore, egli riceve il suo nome e la sua vocazione. L’identità non è più qualcosa di chiuso su se stesso, ma si riceve in un dialogo, tra domande e risposte. Solo nell’incontro con l’altro, col Signore, con Dio, posso diventare me stesso. Questo è il significato della festa di oggi, la Cattedra di Pietro, cioè l’insegnamento. Solo di fronte a Cristo posso diventare chi sono.

Dom Guillaume Jedrezjack

Allegati

File Dimensione del file
pdf Guillaume_20210222_QUA 95 KB
Posted in Omelie
Restiamo a disposizione degli aventi diritto sulle immagini pubblicate su questo sito, per le quali non ci è stato possibile risalire ai detentori del diritto d'Autore, per l'eventuale rimozione delle stesse se da loro richiesto.