Menu Chiudi

Chi siamo

La Fondazione Monasteri, traendo ispirazione dalla Fondation dès Monastères, che dal 1974 aiuta a diversi livelli molte comunità monastiche e religiose della Francia, si è costituita nel 2009 ed ha sede a Bologna.
Si pone come scopo quello di contribuire alla conservazione e alla diffusione dell’eredità religiosa, culturale, artistica di cui i monasteri sono portatori, perché i monasteri possano ancora oggi vivere e mettere a servizio degli uomini di oggi il loro patrimonio di forza spirituale, di tradizione e di cultura.
La Fondazione ha quindi anche lo scopo di venire incontro ai bisogni delle comunità monastiche, specialmente contemplative, dando loro un supporto di ordine formativo-informativo, amministrativo, giuridico, fiscale e nella misura del possibile anche un aiuto finanziario.

Dallo Statuto

Art.2 – Scopo

La Fondazione individua nei monasteri i veri baluardi della civiltà e della fede cristiana  e riconosce ad essi il ruolo, che va preservato, di portatori di un patrimonio immenso di forza spirituale, di tradizione e di cultura.

A tal fine la Fondazione si propone di svolgere attività di supporto alle iniziative dei monasteri religiosi italiani ed in particolare dell’Ente Morale “Monastero Cistercense di Valserena”, con sede in Guardistallo (PI), riconosciuto con decreto del Presidente della Repubblica italiana del 28.01.1974, delle sue fondazioni e di altre comunità in comunione di fondazione o di amicizia con lo stesso, o di altre che ne facciano richiesta, essendo in stato di necessità.

La Fondazione  si propone  di amministrare il proprio patrimonio  in maniera da utilizzarne la redditività per finalità rivolte a  finanziamenti di attività di costruzione e ristrutturazione dei monasteri ed altre finalità volte a migliorare la qualità della vita delle predette comunità e di altre come descritto nell’art. 2 del presente statuto ed a facilitare lo svolgimento dei compiti istituzionali.

La Fondazione si propone in particolare di:

a) amministrare il patrimonio, perché vi sia sempre qualche risorsa disponibile per gli stati di emergenza che possano verificarsi nelle predette comunità, o per le spese correnti che eccedano il proprio bilancio interno

b) promuovere direttamente o indirettamente la raccolta di fondi da destinare insieme alle somme derivanti dalla gestione del patrimonio alle medesime finalità.

La Fondazione potrà svolgere tutte le attività connesse al proprio scopo istituzionale, nonché tutte le attività accessorie per natura a quelle statutarie in quanto ad esso integrative purché nei limiti consentiti dalla legge.

Visits: 313

    Donazione detraibile fiscalmente per le opere della Fondazione Monasteri

    Il tuo nome e cognome *

    La tua email *

    Il tuo messaggio

    Importo della tua donazione (in euro)*

    Riceverai via email i dati del conto bancario dell'Associazione N.S. della Pace su cui effettuare il bonifico per la tua donazione detraibile fiscalmente a favore delle opere della Fondazione Monasteri.

    OPERA SAN PIO X

    Della società San Vincenzo De’ Paoli per l’assistenza dei monasteri di clausura

    Per aiuti ai monasteri

    Via XX Settembre, 23
    10121 Torino

    338 8714418 Antonio
    338 8304980 Daniele

    info@dalsilenzio.org

    www.dalsilenzio.org

    Il bollettino “Dal silenzio” comunica notizie dai monasteri e parole per le contemplative.

    CNEC

    Centro Nazionale Economi di Comunità

    www.cnec.it

    Il CNEC, associazione tra istituti religiosi ed ecclesiali, si propone di studiare e approfondire i problemi del servizio economale.
    Essa offre ai propri soci supporto tecnico amministrativo per una maggiore preparazione degli economi.

    L’associazione, inoltre, promuove la valorizzazione e la sostenibilità delle opere nate dai diversi carismi.

    Il CNEC stimola gli istituti religiosi alla collaborazione per la gestione e il futuro delle opere.

    Infine, si impegna a collaborare con le istituzioni preposte alla guida della vita consacrata (CEI – USMI – CISM),
    e con le altre associazioni che operano a favore degli istituti religiosi.