Menu Chiudi

Fiducia in Dio e saldi nella carità …

sull’esempio dei fratelli Martiri di Tibhirine

 

Il Capitolo generale dell’Ordine Cistercense della Stretta Osservanza tenutosi nel settembre 2022, aveva approvato l’erezione del Monastero di N.S. di Mokoto al rango di Abbazia.  Il Monastero si trova nella Repubblica Democratica del Congo, nella Diocesi di Goma che è anche la città più grande vicina al Monastero. La cerimonia di erezione e la benedizione abbaziale di Dom Vedaste Vitchomo erano previste per il 13 novembre 2022, ma hanno dovuto essere annullate a causa violenza riaccesasi nella zona, in particolare, nell’area di Goma (Kibumba e Rugari) dove sono iniziati violenti scontri tra le forze regolari di Kinshasa e i ribelli di M23 proprio nel novembre 2022.

La Casa Generalizia dell’Ordine ha seguito, per quanto possibile, la situazione dei fratelli ed ha potuto pubblicare bollettini di poche righe per informare le Comunità della situazione, via, via sempre più grave, e per chiedere insistenti preghiere:

 

10 novembre 2022 8:17

Era previsto che il prossimo 13 novembre il monastero di Mokoto (RD Congo) fosse ufficialmente elevato al rango di Abbazia e che avesse luogo una benedizione abbaziale. Purtroppo queste cerimonie sono state annullate a causa della recrudescenza della violenza e delle tensioni che questa sta provocando nella regione intorno al monastero. Chiediamo a tutte le comunità dell’Ordine di ricordare, soprattutto nelle loro preghiere, i fratelli di Mokoto, le Sorelle di La Clarté-Dieu e le Sorelle Bernardas di Esquermes a Goma, così come la popolazione che ha sofferto per tanti anni a causa delle ricorrenti violenze.

(https://ocso.org/2022/11/10/mokoto-6/ )

 

25 gennaio 2023 16:19

La comunità di Mokoto (R.D. Congo) e la popolazione vicina sono state recentemente colpite dalle bombe dopo la ripresa delle ostilità tra il governo e i ribelli dell’M23. La popolazione si sta svuotando dalla città di Kitchanga, a 15 km dal monastero. E il monastero sta iniziando ad accogliere gli sfollati in fuga dai combattimenti. La comunità è già isolata. Non c’è accesso alla strada principale che porta a Goma, la città più grande della regione. Chiediamo a tutte le comunità dell’Ordine di ricordare, soprattutto nelle loro preghiere, i fratelli di Mokoto e la popolazione che da tanti anni soffre per le ricorrenti violenze.

(https://ocso.org/2023/01/25/news-from-mokoto/)

 

3 marzo 2023 12:15

Secondo le ultime informazioni sui problemi causati dalla ribellione dell’M23 che imperversa intorno alla comunità di Mokoto (RD Congo), la situazione è peggiorata negli ultimi giorni. La comunità si trova ora nella zona occupata dalla ribellione, interessata da scontri e combattimenti. Di conseguenza, per i fratelli è difficile accedere alla strada principale. La Ribellione ha aperto un piccolo corridoio che la popolazione può utilizzare in moto o a piedi. Circa duemila persone, sfollate a causa della guerra, hanno trovato rifugio presso la comunità.

Grazie per continuare a portare nelle vostre preghiere la comunità di Mokoto e le persone che soffrono continuamente a causa della violenza.

(https://ocso.org/2023/03/03/mokoto-7/)

Recentemente abbiamo appreso con grande gioia da dom Damien Debaisieux, Abate di Scourmont e Padre Immediato di Mokoto, che ha potuto visitare la Comunità e il 30 luglio scorso ha presieduto la celebrazione dell’erezione ad Abbazia il 30 luglio, mentre la Benedizione Abbaziale avverrà in seguito.

Dom Damien scrive all’Ordine per darne notizia:

Il monastero di Nostra Signora di Mokoto è stato eretto ad Abbazia durante la Celebrazione Eucaristica di domenica. La celebrazione, alla quale hanno partecipato molti sfollati, è stata caratterizzata dalla bellezza degli inni e dalla gioia.

I festeggiamenti sono proseguiti con il pasto comunitario, che ha incluso anche della birra Chimay!

È stata un’occasione di gioia, nonostante la situazione. La mattina stessa, nel villaggio a poche centinaia di metri di distanza, si sono sentiti i rumori dei proiettili e delle granate. I suoni della guerra sono ripresi la sera per concludere la giornata.

La situazione politica nella regione continua a essere molto difficile. La comunità di Mokoto la sta affrontando con coraggio e unità. La sta affrontando anche con spirito di carità, dal momento che ospita 15.000 sfollati nella sua terra. Essi trovano sicurezza e speranza nei nostri fratelli.

Grazie quindi a tutti per aver pregato per i nostri fratelli e per la popolazione, intercedendo e sperando nella pace. Ma grazie anche per la vostra preghiera di ringraziamento per l’aiuto, la luce e la speranza.

Grazie a tutti per aver pregato per i nostri fratelli e per la popolazione, intercedendo e sperando nella pace. Ma grazie anche per la vostra preghiera di ringraziamento per l’aiuto, la luce e la speranza che la comunità di Mokoto offre a un’intera popolazione in pericolo.

Che il Principe della Pace protegga i nostri fratelli e tutti questi sfollati. Che sia in mezzo a loro. Vi ringrazio tutti,

Damien

 

Possiamo finalmente gioire insieme ai nostri fratelli e ringraziarli per la testimonianza estrema di fiducia e amore a Dio che ci hanno dato e continuano a darci con la loro vita.

La Fiducia è il dono di Dio che dovremmo domandare, in questi tempi di oscurità.
Perché la Fiducia è il nome incommensurabile che l’Amore prende quaggiù, in questo mondo,
 quando la Fede e la Speranza si uniscono per farla nascere.
(fratelli di Tibhirine – Natale 1992)

MariaBenedetta Casati

 

Visits: 8

Pubblicato il Monasteri

    Donazione detraibile fiscalmente per le opere della Fondazione Monasteri

    Il tuo nome e cognome *

    La tua email *

    Il tuo messaggio

    Importo della tua donazione (in euro)*

    Riceverai via email i dati del conto bancario dell'Associazione N.S. della Pace su cui effettuare il bonifico per la tua donazione detraibile fiscalmente a favore delle opere della Fondazione Monasteri.

    OPERA SAN PIO X

    Della società San Vincenzo De’ Paoli per l’assistenza dei monasteri di clausura

    Per aiuti ai monasteri

    Via XX Settembre, 23
    10121 Torino

    338 8714418 Antonio
    338 8304980 Daniele

    info@dalsilenzio.org

    www.dalsilenzio.org

    Il bollettino “Dal silenzio” comunica notizie dai monasteri e parole per le contemplative.

    CNEC

    Centro Nazionale Economi di Comunità

    www.cnec.it

    Il CNEC, associazione tra istituti religiosi ed ecclesiali, si propone di studiare e approfondire i problemi del servizio economale.
    Essa offre ai propri soci supporto tecnico amministrativo per una maggiore preparazione degli economi.

    L’associazione, inoltre, promuove la valorizzazione e la sostenibilità delle opere nate dai diversi carismi.

    Il CNEC stimola gli istituti religiosi alla collaborazione per la gestione e il futuro delle opere.

    Infine, si impegna a collaborare con le istituzioni preposte alla guida della vita consacrata (CEI – USMI – CISM),
    e con le altre associazioni che operano a favore degli istituti religiosi.